Marketing serramenti con Sistema Trust _ gianmarcopizzi.it

MARKETING PER SERRAMENTI: PERCHÉ DELLA “QUALITÀ” DEI TUOI PRODOTTI NON INTERESSA A NESSUNO

Si lo so.

È possibile che il titolo di questo articolo ti abbia stranito.

Del resto, sono certo che tu venda serramenti e infissi di ottima qualità, e di conseguenza vuoi anche che sia la prima cosa che i tuoi potenziali clienti sappiano quando entrano nel tuo showroom o visitano il tuo sito web.

Ed è anche comprensibile tutto ciò, considerato che al giorno d’oggi nella grande scelta che c’è, scegliere quali prodotti rivendere è attività tutt’altro che semplice e richiede comunque attenzione.

Il punto è questo.

Nella stragrande maggioranza dei casi, anche i tuoi concorrenti vendono prodotti di “qualità”. Che poi sia vero o no è un altro discorso, ma in ogni caso tutti lo dicono e le persone se lo sentono dire da chiunque.

Devi comprendere che, se vuoi differenziarti dai tuoi concorrenti in zona, competere sulla “qualità” è una battaglia persa

Puntare su argomentazioni come “le mie finestre sono il top di gamma” oppure “le mie porte sono meglio di…” non influenzerà in alcun modo la scelta di chi hai di fronte. Di conseguenza non incide sulla vendita.

E il motivo è semplice: probabilmente ha sentito la stessa cosa da qualcun altro, o comunque la sentirà.

Ecco cosa intendo quando ai miei clienti rivenditori dico “NON devi puntare sulla qualità dei prodotti che vendi”… questo ormai le persone lo sanno già, ergo, lo danno per scontato.

Chiaro il concetto?

Ne parlo in continuazione, perché è ciò in cui credo fermamente ed è una delle regole auree del marketing: se vuoi davvero differenziarti e far sì che una persona di fronte a “X” preventivi la scelta ricada su di te, il trucco sta nel servizio che offri, che deve essere personalizzato (o almeno percepito come tale).

Marketing per serramenti: il focus non deve essere sul prodotto

Pensa a un nuovo potenziale cliente che ti si presenta in showroom.

Questa persona ha necessità di nuove finestre per la sua casa. E come ben sai, la casa è considerato il bene più prezioso che c’è.

Ora prova a immaginare la differenza tra:

1 – fargli vedere tutto il catalogo prodotti, condirlo di tecnicismi, e poi in base a quello che gli piace di più, fargli un preventivo.

2 – analizzare a fondo quelle che sono le sue esigenze e riuscire a proporgli un prodotto che sia perfettamente tarato su queste.

Tra le due, quale pensi sia la situazione in cui la persona in questione si sente più ascoltata e di conseguenza avrà la percezione di mettersi nelle “mani giuste” per le finestre di casa sua?

Non c’è bisogno di dire che, mentre la situazione 1 è lo standard che si trova in giro, la situazione 2 è quella che fa la differenza.

Sei d’accordo con me?

Ora, in questo scenario, che per inciso è lo standard dei miei clienti rivenditori, anche la qualità ha un ruolo fondamentale, ma come vedi il focus non è più sul prodotto, bensì sul servizio.

Questo è il vero sistema per differenziarsi. Questo dovrebbe essere il primo tassello del tuo marketing

E tutto sarebbe ancora più “semplice” se a monte tu avessi anche una chiara idea di cosa “c’è in giro”. Di cosa fanno i tuoi concorrenti in zona e come.

Più sei sul pezzo e più puoi essere efficace sul servizio che offri.

Marketing per serramenti: devi conoscere il mercato in cui operi

Ora, chiarisco subito che non sono un consulente di marketing ma diciamo che studiandolo da anni, conosco molto bene la sua importanza. 

Se a questo aggiungi la mia esperienza a 360° nel settore, sia lato “rivendita” sia lato “forniture per la rivendita”, fidati che ho tutte le carte in regola per darti qualche dritta in merito.

Detto questo, mi rendo conto che passare dalla teoria alla pratica spesso è complicato. 

Soprattutto quando si parla di marketing, ma è anche ciò che può aiutarti a vendere di più e avere clienti migliori.

La differenziazione per una rivendita di serramenti e infissi al giorno d’oggi è fondamentale ma per arrivare a definirne una, è essenziale che tu conosca il mercato attuale

Chi sono i tuoi principali concorrenti? 

Che prodotti vendono?

Quali sono i loro punti di forza e di debolezza? 

Quali sono le tendenze attuali nel settore? 

Ci sono nuovi materiali o tecnologie?

Essere aggiornato su questi aspetti ti offre sicuramente uno scenario in cui puoi pensare a come porti in maniera diversa rispetto a tutti e scegliere una direzione di posizionamento per il tuo showroom di serramenti e infissi.

Ti faccio degli esempi.

  • Potresti posizionarti come un rivenditore di serramenti e infissi di lusso. In questo caso design e materiali esclusivi – e davvero differenti dagli altri – saranno la tua caratteristica principale
  • Oppure potresti optare per una filosofia più “green”. In questo caso, il tuo cavallo di battaglia saranno i materiali sostenibili, i processi di produzione eco-compatibili ed efficienza energetica.
  • Oppure il tuo showroom potrebbe diventare quello del miglior “rapporto qualità-prezzo”. In questo caso dovrai enfatizzare la durata, le prestazioni e altre caratteristiche che aumentano il valore percepito del prodotto, mantenendo prezzi competitivi. 

Vedi?

Questi che ti ho fatto, sono dei banali (ma neanche troppo) esempi. Ci sono molte opportunità di comunicare oltre la “qualità” per fare in modo che il tuo showroom sia percepito come diverso da tutti gli altri.

E a tutto questo va aggiunta poi l’esperienza del servizio di cui ti parlavo prima.

Ma attenzione.

Non ti devi fermare all’offrire un prodotto personalizzato al tuo cliente.

La “bella esperienza” ai suoi occhi deve durare per tutto il processo: dal sopralluogo per i rilievi fino alla posa.

Fai in modo che tutto fili liscio e ti garantisco che per il tuo showroom non ci sarà miglior marketing.

Marketing per serramenti: non devi fare tutto da solo

Con questo articolo dal titolo provocatorio, ho voluto farti riflettere sul fatto che il concetto di “qualità”, è sì importante, ma deve essere rapportato al servizio che offri dal primo incontro fino alla posa, piuttosto che ai serramenti e infissi che vendi.

E se vuoi che il tuo showroom sia visto come diverso/migliore rispetto agli altri presenti nella tua zona, un buon punto di partenza è quello di conoscere bene il mercato, in generale ma soprattutto quello in cui operi tu.

So anche che è più facile a dirsi che a farsi, come se non ne avessi già abbastanza di cose a cui pensare. Per questo il consiglio che ti do è di farti aiutare, dai tuoi fornitori o chi li rappresenta.

Per me, ad esempio, è la prassi e per i miei clienti sono io a occuparmi di tutti questi aspetti. 

Ho elaborato un esclusivo metodo di lavoro, in cui sono al tuo fianco per analizzare e monitorare il tuo mercato di riferimento, supportarti nella fase di vendita, facendoti aumentare fatturati e margini.

Perché questo secondo me è ciò che dovrebbe fare un consulente di infissi e serramenti per rivenditori.

Alla prossima.

Agente Pizzi

VUOI CAPIRE MEGLIO COME AUMENTARE FATTURATO E MARGINI DEL TUO SHOWROOM DI SERRAMENTI E INFISSI?

COMPILA IL MODULO QUI SOTTO
TI CONTATTERÒ NEL PIÙ BREVE TEMPO POSSIBILE

Richiedi una Consulenza Trust (solo 3 posti disponibili ogni mese)

Dimentica le fregature, le rotture di scatole in cantiere e quel fastidioso senso di incertezza e tempo sprecato quando devi scegliere infissi e porte.

Con il Sistema Trust puoi affidare tutto a me: partiamo dalla Consulenza e costruiamo un progetto di infissi su misura per la tua rivendita.

Pensa che ci ho anche scritto una Guida, che sarò felice di consegnarti di persona.

Per richiedere la tua Consulenza Trust, compila il modulo e ti contatterò entro 24 ore.